Ideando Group | Il libro di Péter György per MúzeumCafé sull’attività museale
21998
post-template-default,single,single-post,postid-21998,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-child-theme-ver-1.0.0,select-theme-ver-2.4.1,wpb-js-composer js-comp-ver-4.7.4,vc_responsive

Il libro di Péter György per MúzeumCafé sull’attività museale

Fonte: designplayground.it

Museum – A House for Learning. 

Nel 2013, il comitato di redazione di MúzeumCafé, la rivista dei musei ungheresi sotto la direzione del Museum of Fine Arts di Budapest, ha pubblicato una serie di libri sull’attività museale. Le pubblicazioni raccolgono studi di professionisti del museo, personale accademico e ricercatori, e nello specifico il professore universitario, Péter György, è stato incaricato di scrivere il primo volume, Museum – A House for Learning.

In ogni volume viene anche introdotto il lavoro di un artista appartenente all’attuale generazione di giovani type designer. Il primo volume presenta il carattere tipografico Frustro Outline di Márton Hegedűs, studente classe 1987 presso l’Università ungherese di Belle Arti, il cui lavoro è stato ispirato dall’arte di Escher. Un obiettivo importante della serie dei libri MúzeumCafé è sostenere il rinnovamento della cultura ungherese dei libri, che gode di una grande tradizione, con la speranza che i lettori riconoscano anche il significato delle variazioni tipografiche, quiete eppure visibili, che influenzano un libro nella sua interezza come oggetto.